Riso basmati con carote, uvetta, pinoli e mandorle

IMG_9074

Avevo voglia di qualcosa di saporito..sfizioso nonostante il caldo, ed ecco il mio amato riso.

Cosa serve:

Riso Basmati

2 carote

scalogno

uvetta

pinoli

mandorle

olio

sale

curry

Fate bollire il riso basmati come di consueto, in abbondante acqua salata.

Nel frattempo in una pentola mettete un goccio d’olio, scalogno, le carote tagliate a bastoncini sottili,fate cuocere qualche minuto.

Fate rinvenire l’uvetta in un po’ d’acqua.

Fate tostare qualche minuto le mandorle e i pinoli in un pentolino.

Aggiungete ora le mandorle e l’uvetta (strizzata) alla pentola con le carote.

Ora aggiungete anche il curry a vostro piacimento, io un paio di cucchiaini.

Amalgamate il tutto e una volta cotto il riso versarlo in questa pentola e farlo saltare un paio di minuti.

Ora…….gustatevelo.!!!!!

Enjoy

100%Mara in cucina

Annunci

Polpettine di fagioli

IMG_8652

i fagioli in tutte le salse son buoni 🙂 a me piacciono tantissimo

Provate queste super rapide polpettine di fagioli son veramente gustose!!!!

Ingredienti:

una scatola di cannellini già cotti (sciacquateli bene bene sotto l’acqua corrente)

3 cucchiai di pane grattugiato senza glutine

1 cucchiaio di farina (facoltativo , io non l’ho messo)

1 cucchiaio di olio evo

rosmarino fresco

peperoncino in polvere q.b.

sale fino q.b.

io onde evitare di metterci troppo tempo ho frullato tutto insieme ..oppure frullate i fagioli, trasferiteli in una terrina e aggiungete il resto degli ingredienti .

Formate delle polpettine ,schiacciatele un posò e fatele riposare in frigo per una mezz’ora. Io l’altro giorno avevo fretta..e tanta fame quindi le ho messe subito a cuocere ed è andata bene.

Usate una pentola antiaderente con un cucchiaio di olio e cuocete , oppure in forno 180° per 20 minuti.

Mi raccomando mangiate una bella porzione di insalata fresca e se volete quel qualcosa in più mentre pranzate bevete un bel bicchiere di acqua e limone..vi permetterà di assorbire tutto il ferro contenuto in questo pasto.

La ricetta l’ho trovata sul blog di Fiori di cannella , dateci un occhio ha tante belle ricette.

Enjoy

100% Mara in cucina

Crema celi-veg di Elisa

dolce celi veg dolce fatto da Elisa Bernini

Ciaooooooo 🙂 tra natale e l’ultimo dell’anno siamo stati in toscana da amici, esattamente a grosseto. é stata una breve vacanza ma ricca di divertimento, risate, e buon cibo. I ragazzi ci hanno ospitato Sara e Leonardo avevano organizzato tutto nei minimi dettagli. Sara ha proprio un’abilità nell’organizzare da far invidia ad una società di eventi. Pazzesco 🙂 tutti i pranzi e le cene per me erano vegan e gluten free..wow mica mi capita spesso!!

Ma quello che mi ha colpito di più è stato il primo pranzo fatto al ristorante Casetta a Grossetto

ristorante casetta grosseto

Eccolo in foto, peccato che quel giorno il tempo non fosse dei migliori ma vogliamo tornaci in primavera/estate perché lo spazio fuori è veramente molto molto carino.

é un ristorante con cucina tipica toscana, ma visto che erano stati avvisati del mio arrivo 🙂 ho avuto un servizio particolare.

In cucina insieme al proprietario c’è anche Elisa Bernini, una ragazza giovanissima , molto carina che mi ha illustrato ciò che aveva preparato per me …oddiooooooo guardate la foto che rende meglio di ogni altra parola, tutto veramente squisito!! ed elisa era entusiasta di avermi preparato tutte queste cose buonissime.

Cucina di elisa ristorante casetta grosseto

Be allora non ho potuto far altro che chiederle almeno la ricetta del dolce, pere caramellate con cremina di soia.

Ecco qua cosa serve per una porzione…raddoppiate a piacere.

200ml di latte di soia

10g di amido di mais

30gr di zucchero

1 cucchiaini di zucchero di canna

Miscelare i due zuccheri e l’amido.

Aggiungere il latte di soia tiepido girando con una frusta e cuocere fino a densità desiderata.

(se usate il bimby circa 10 minuti a 100 gradi)

—————–

1/2 pera abate

2 cucchiai di zucchero di canna

poca acqua

Tagliate a piccoli dadini 1/2 pera abate e fatela caramellare in un pentolino con due cucchiai di zucchero di canna e poca acqua. Saltare fino a che non si imbrunisce.

Ecco la procedura per comporre il dolce..direttamente dagli appunti di Elisa

dolcino

Questa la mio versione:

dolce vegan

Provatelo perché merita proprio..!! Grazie Grazie ad elisa che in quella giornata mi ha allietato le papille gustative 😉 alla prossima!!

Enjoy

100% Mara in cucina

Torrette di patate

Torretta di patate

La torretta di patate..fotografa al volo , mannaggia a me e alla fretta di servire i piatti e dimentico le foto… va be dai rende comunque l’idea.

Pelare le patate e tagliarle a fette sottili (magari con l’attrezzo apposito) , procurarsi una teglia da muffin con pirottini di carta, oppure utilizzare quelli in alluminio.

torretta di patate

Spazzolare le fette con olio, iniziare a fare gli strati di patate. ad ogni terzo strato cospargere di sale e pepe e ripetere ogni tre.

infornare a 200° per 40 minuti circa, finché le patate saranno belle dorate. Guarnire con timo fresco (che io non avevo).

Et voliè il contorno è pronto.

Enjoy

100% Mara in cucina

Carote al curry

carote al curry

Eccole le carote al curry…emmm devo dire che la foto è stata fatta ancora in fase di preparazione, infatti come potete vedere la cremina non era ben addensata..la foto dopo non son più riuscita a farla.

Cosa serve

400 g di carote

120 g di panna da cucina (o di soia o di riso come preferite)

2 cucchiai di olio

un cucchiaINO di curry

un cucchiaio colmo di prezzemolo tritato

Pelare le carote e tagliarle a rondelle. Mettere l’olio in pentola e aggiungere le carote, sale e portarle a cottura saltandole spesso, finchè non saranno tenere e dorate.

a parte stemperare la panna con il prezzemolo, sale e pepe e versare questa crema alle carote.Unire il curry e saltarle velocemente a fiamma vivace  per addensare la crema.

Ecco son pronte da servire. 🙂

Enjoy

100% Mara in cucina

Sformato di zucchine

sformatodizucchine

Questa volta vi propongo una ricetta della mia amica Laura, nonché Ginetta, che mi ha fatto veramente sbavare!! forse perché adoro le zucchine, amo la polenta…e forse perché trovare un piatto così favoloso a casa di un’amica è stato veramente fantastico.

Bando alle ciance…ecco la ricetta di Laura..yum yum lei ce l’ha presentata in una teglia ma mi ha consigliato anche di prepararla in piccoli pirottini, ciotoline della macedonia…una cosa del genere, in modo tale da servire i vostri ospiti direttamente con una porzione bella intatta 🙂

Sformato di zucchine

Polenta istantanea circa 300 gr
Zucchine trifolate (olio e soffritto con porro (o scalogno) + 1 cucchiaino di dado vegetale o sale verso fine cottura)
Mozzarisella a cubetti
Veg grana (mandorle e sale tritate)

Preparare la polenta con una consistenza media, quando è cotta versare direttamente nella teglia
Attendere che si raffreddi, se volete quando è ancora caldina potete sagomare e creare i bordi come se fosse una crostata…salata!!! altezza 3 cm dalla base della tortiera per lasciare lo spazio alle zucchine!
Disporre uno strato di zucchine trifolate e aggiungere sopra i cubetti di mozzarisella in maniera casuale.
Spolverare con veg grana e via nel forno a 180 gradi per 20/30 minuti. Ultimo tocco molto importante: la doratura…forno a 200 gradi solo resistenza alto forno, controllare quando inizia ad abbronzarsi 😂😂😂, pochi minuti ed è pronto da sfornare e buon appetito!!!
Laura

non so voi a me è piaciuta veramente!!! l’ho fatta proprio ieri e devo dire che è veramente gustosa,ottima idea magari anche come antipasto per il pranzo di natale. 🙂

Buone feste che siano piene di amore.

Enjoy 100% Mara in cucina

Spaghetti zucchine,tofu e spalmarisella

IMG_5599

ehh qua non so mi hanno avvisata oggi che manca pochissimo a natale..oddio questo non gioca a mio favore!!!! pochissimo tempo e tantissime cose ancora da fare 🙂 così il pensiero di..cosa mangio questa sera??? mmmmm arriva giusto giusto alle 19..l’ora di preparare qualcosa.

Quindi vi ilustro quello che questa sera ho preparato guardando il frigorifero (mezzo vuoto) e pensando alla fame micidiale che avevo.

Cosa serve

spaghetti senza glutine

scalogno

una zucchina media

spalmarisella (formaggio cremoso di riso)

tofu al naturale

concentrato di pomodoro

peperoncino

sale

lievito alimentare in scaglie (non indispensabile)

olio

pentola..olio più scalogno a rosolare

aggiungi le zucchine tagliate a listelli e fai rosolare bene bene, senza che si rammolliscano, teniamole abbastanza croccanti, una spruzzata di concentrato di pomodoro,sale e  peperoncino a piacimento, una spolverata di lievito alimentare.

Aggiungi il tofu (per due persone io ne ho usato metà confezione) tagliato a dadini e fai insaporire il tutto.

Cotta la pasta la aggiungi alla pentola di zucchine e a questo punto aggiungi la spalmarisella e amalgami il tutto.

e a questo punto buon appetito!!!!!

Yummmmmmm 😉 100% Mara in cucina

Spaghetti gluten free con pesto di radicchio

pesto radicchio

..di corsa..che faccio di pranzo..oddio panico..ho pochi minuti..mmmmmmm in frigorifero ho un cespo di radicchio rosso già lavato, PERFETTO 🙂

Cosa serve per due persone:

1 cespo di radicchio rosso

una manciata di mandorle spelate

olio

sale e pepe

peperoncino (se vi va)

una manciata di lievito alimentare (facoltativo..ma buono)

Lavate e tagliate a pezzi il radicchio…preparate il frullatore et voliè facilissimo

tritate il radicchio insieme alle mandorle, un filo di olio, sale e pepe e se volete un pizzico di peperoncino e una manciata di lievito alimentare che da un buon sapore.

La pasta è cotta? bene condita la vostra pasta e gustatela

Yum

100% Mara in cucina

Una dolce tentazione senza peccato :-)

ImmagineEd ecco finalmente un dolce…senza peccato…si dai tanto buono quanto leggero!!! 

Devo ringraziare aida per tutto quello che fa e che ha fatto per me, una persona di vero cuore!!! la ricetta è tratta dal suo libro, il suo libro è veramente da leggere vi spiega in maniera molto molto leggera cosa è meglio mangiare e perché!! Grazie al suo contributo mi sento molto molto molto meglio e grazie al suo libro ho aiutato anche altre persone ad intraprendere questo nuovo viaggio 🙂 Grazie aida!!!! di vero cuore.

La trovate su facebook https://www.facebook.com/La.Dieta.Di.Eva?fref=ts

e il suo libro qua: La dieta di Eva

 http://www.macrolibrarsi.it/libri/__la-dieta-di-eva-libro.php

ok veniamo a noi..come fare questo dolce velocissimo e buonissimo ???

INGREDIENTI

250 g farina (io uso quella senza glutine voi potete usare quella normale)

17 g di lievito x dolci

pizzico di sale

scorza di limone bio grattuggiato

150g zucchero

100g olio di semi

130 ml di latte di riso

un sorso di brandy

4 mele ( o pere)

in una terrina unita la farina, zucchero e lievito.

in un’altra unite olio di semi,latte di riso e sorso di brandy, mescolate ben bene ed unite a quelli secchi finchè si forma una crema densa..si densa… (io siccome voglio sempre far le cose veloci mi faccio aiutare dal bimby..oppure da un frullatore, butto tutto gli ingredienti ed aziono…più veloce di così!! )

a parte tagliate le 4 mele a fette sottili ed unitele al composto, mescolando bene bene.

Versate in uno stampo da 24 cm , SBRICIOLATE DELLO ZUCCHERO DI CANNA sopra alla torta prima di infornare..(PASSAGGIO FONDAMENTALE) 

FORNO 35/40 MINUTI 170° C. fate sempre la provo con lo stuzzicadenti ì, se esce bello asciutto la torta è pronta! 

VARIANTE : usate delle pere e mettete nell’impasto delle gocce di cioccolato 🙂 yum

Perfetta per la colazione…perfetta per degli ospiti, buonissima!!!! 

100% Mara in cucina

 

Pasta con PESTO e zucchine

ImmagineQuesta sera ho preparato questa pasta proprio per testare gli ingredienti giusti del pesto così potevo indicarvi la ricetta 🙂

Per fare questa pasta:

x 4 persone

4 zucchine

pesto

taglia a fettine sottili le zucchine e falle saltare in una pentola con un goccio di olio.

a parte prepara il pesto, una volta cotta la pasta aggiungila alle zucchine falla saltare un attimo sul fuoco aggiungendo il pesto. Et voli è la pasta è pronta.

Immagine

PESTO

100 g di basilico (sono circa 14 foglie medie di basilico)

100 g di olio

25 g di mandorle

25 g di pinoli

Sale 

Frullate tutti gli ingredienti, se non avete i pinoli raddoppiate le mandorle. ed il pesto è pronto.

Per me non ha nulla da invidiare al vero pesto bolognese.

Se avete anche un piccolo balcone, prendete un vaso di basilico..vi garantisco che vi darà grosse soddisfazioni, cresce a dismisura, così voi potete preparare la scorta di pesto per tutto l’inverno. 🙂 ecco la mia piantina. Love 

Enjoy

100% Mara in cucina

Immagine