Polpette, cremina di fagioli e carote

Immagine

ehhh ebbene si..le polpette sono le preferite del mio boy…ecco che alla domanda di ieri di cosa hai voglia oggi ..POLPETTE DI PATATE E CECI (la ricetta la trovate qua nel blog)…ehhh golosone. Allora via, patate a cuocere, però avevo voglia di mangiare qualcosa che non fosse la solita insalata e così ho preparato una cremina di fagioli e delle carote.

Yum che bontà!!!

ImmagineDevo essere sincera le carote le ha preparate lui.

CAROTE

Spelare le carote e con lo stesso attrezzo tagliarle a striscioline e metterle direttamente in pentola, mettere il coperchio e lasciare cuore…. sono super veloci e super buone. Quando son pronte condire con un po’ di olio,pizzico di sale e pepe.

CREMA DI FAGIOLI

300g fagioli cannellini in barattolo (io avevo quelli rossi ed ho usati quelli)

1/4 di cipolla

1/4 di scalogno

peperoncino

1 limone

5 cucchiai di olio

paprica

Scolate i fagioli e sciacquateli sotto acqua corrente,asciugateli un poco e tenetene da parte alcuni per la guarnizione.

Trasferite tutti gli altri fagioli nel mixer, aggiungete lo scalogno, la cipolla, l’olio, due cucchiai di succo di limone, un pezzettino di peperoncino piccante, un pizzico di sale, frullate fino ad avere una crema.

Spolverizzate di paprica e guarnite con fagioli interi, da mangiare anche su pane,cracker, gallette di riso! yum che bontà

100%Mara in cucina

Annunci

Burgher di lenticchie

Burgher di lenticchie

I mitici burgher di lenticchie….è si mitici, perché da quando li ho scoperti li faccio tutte le settimane!! sono velocissimi e di gran gusto,oggi poi sapevano che li avrei fotografati e son usciti belli belli 🙂 jihiihi

Questa ricetta l’ho presa dal blog di Marco Bianchi che ogni tanto propone delle ricette completamente vegetali.

Ingredienti

2cf di lenticchie (500g) sciacquate bene
scalogno
10 rametti di prezzemolo fresco (circa , a piacere)
2 carote
4 cucchiai circa di farina di mais (tipo fioretto)
olio extravergine di oliva
sale
curry a volontà… Buono 😉

Frullate nel robot le lenticchie (scolate bene bene bene) con lo scalogno, le carote, il prezzemolo, la farina di mais fioretto, sale, curry e un cucchiaio di olio extravergine di oliva (anche un olio di semi vari spremuto a freddo va benissimo).

Frullate fino a ottenere una crema piuttosto consistente e omogenea.

Se risultasse troppo morbida, aggiungete ancora un cucchiaio di farina di mais fioretto; se troppo dura, 1 cucchiaio o 2 di acqua.

Assaggiate l’impasto, e non finitelo: un cucchiaio tira l’altro (ve lo dico per esperienza!). Regolatelo di sale ed eventualmente di curry.

Riscaldate una larga padella antiaderente, eventualmente ungetela utilizzando un tovagliolino inumidito di olio extravergine di oliva, appoggiatevi i coppapasta e riempiteli con l’impasto preparato. Coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti, quindi, stando attenti a non scottarvi e a distruggere i burgher, rigirateli utilizzando una palettina di acciaio e fateli cuocere dall’altro lato.

Dopo circa 8-10 minuti spegnete la fiamma e lasciate nella pentola i vostri burgher. Mentre perdono calore e si compattano, passaggio importante per far si che si apprendano per bene .

Se non avete tempo e volete far altro intanto che cuociono l’alternativa è metterli in forno sempre a forma di burgher oppure tutto l’impasto in una teglia e poi lo servite al cucchiaio. 200° 20/25 minuti.

che bontà…che bontà…li ho appena mangiati e quindi l’entusiasmo è proprio al massimo 🙂

Perché mangiare le LENTICCHIE:

Le lenticchie sono una delle leguminose più interessanti dal punto di vista nutrizionale perché sono tra le più ricche di proteine, sono anche molto ricche di fibre e sali minerali,in particolare di ferro e magnesio.

100%Mara in cucina

Pasta ghiottona

Immagine

Pasta ghiotta…anzi ghiottissima… a me piace molto e sinceramente è anche un bel piatto da presentare se avete degli ospiti, anche all’ultimo minuto.

Ecco gli ingredienti necessari

Immagine

Pomodorini

Pesto di basilico

panna di soia.

In un pentola metti un goccio di olio e i pomodorini tagliati a metà.

Copri con il coperchio e lasci appassire un pò.

Aggiungi il pesto di basilico

(è veramente veloce e semplice da fare cerco le dosi giuste e lo metto nella prossima ricetta, io adesso vado così…a sentimento 🙂

e poi la panna di soia, e lasci insaporire il tutto.

Una spolverata di sale e pepe et voliè..la pasta ghiotta è pronta.

Consiglio di fare questo sughetto in una pentola bassa e larga in modo tale da scolare direttamente dentro la pasta per farla saltare un poco con il sugo.

Altro piccolo consiglio magari provate ad utilizzare la pasta di kamut oppure ancora meglio provate la pasta senza glutine, magari la marca Gallo (si trova anche al supermercato) , o le veneziane che son di mais. Anche se non avete un’intolleranza al glutine sarebbe meglio ogni tanto evitarlo, e queste sono delle valide alternative!

Yum yum..fatemi sapere se ve gusta 🙂

100% Mara in cucina