Polpettine di zucchine e patate

Typic

Chi non ama le zucchine alzi la mano? 😉 io le adoro..e ora che è la stagione giusta perché non usarle anche per delle polpette.

500 g di zucchine

300g di patate

pane grattuggiato senza glutine

sale, pepe, noce moscata

scalogno

olio extra vergine d’oliva

Procedimento veramente veloce

frullate o grattugiate le zucchine e le patate. (io frullate veloci nel bimby )

In un pentola mettete olio e scalogno tritato quando ben caldo aggiungete le zucchine e le patate tritate, lasciate cuocere per 10 minuti circa con il coperchio. Sale, pepe e noce moscata a piacimento.  trascorsi i dieci minuti levate il coperchio e fate andare ancora qualche minuto per far asciugare bene il composto.

levate dal fuoco e fate raffreddare. Aggiungete qualche cucchiaio di pane grattugiato, andate ad occhio, dipende da quanto sono umide le vs zucchine. Dovete ottenere un impasto con cui riuscite a formare delle polpette.

Fatte le palline , passatele nel pane grattugiato e ora cuocetele in olio 5 minuti per parte oppure in forno 10/15 minuti a 200 gradi.

Enjoy

100% Mara in cucina

Annunci

Riso basmati con carote, uvetta, pinoli e mandorle

IMG_9074

Avevo voglia di qualcosa di saporito..sfizioso nonostante il caldo, ed ecco il mio amato riso.

Cosa serve:

Riso Basmati

2 carote

scalogno

uvetta

pinoli

mandorle

olio

sale

curry

Fate bollire il riso basmati come di consueto, in abbondante acqua salata.

Nel frattempo in una pentola mettete un goccio d’olio, scalogno, le carote tagliate a bastoncini sottili,fate cuocere qualche minuto.

Fate rinvenire l’uvetta in un po’ d’acqua.

Fate tostare qualche minuto le mandorle e i pinoli in un pentolino.

Aggiungete ora le mandorle e l’uvetta (strizzata) alla pentola con le carote.

Ora aggiungete anche il curry a vostro piacimento, io un paio di cucchiaini.

Amalgamate il tutto e una volta cotto il riso versarlo in questa pentola e farlo saltare un paio di minuti.

Ora…….gustatevelo.!!!!!

Enjoy

100%Mara in cucina

Burgher di zucchine

IMG_7815

Sono attratta da tutti i nuovi libri che escono che parlano di salute..vegan..ricette, non resisto. Ed infatti appena uscito quello della Dssa De pretis “Buono sano buono Vegano” ( http://www.macrolibrarsi.it/libri/__buono-sano-vegano-libro.php )

l’ho preso subito. Per me che son già Vegana da tre anni tante cose già le conoscevo, ma devo dire che è un’ottima guida per chi volesse avvicnarsi a questo mondo. Una guida molto pratica e semplice..ed inoltre alla fine del libro ci sono parecchie ricette interessanti. Ed ecco quella che ho testato questa sera, Veggie burger di zucchine. DELIZIOSI

Ingredienti

600 g di zucchine

150 g di farina di mandorle (va benissimo la farina di mandorle per dolci, la trovate nei supermercati nel reparto farine per dolci)

prezzemolo

sale

Frullate le zucchine nel tritatutto, azionandolo a scatti in modo da ottenere dei pezzi grossolani di zucchine.

Amalgate la farina, il prezzemolo e salate a piacere.

Preparate la teglia con carta forno, usando una formina per hamburgher cilindrica , pressate il composto .

Cuocete a 180* per 30 minuti.

E ora gustateli…hanno un sapore veramente delizioso.

Enjoy 100% Mara in cucina

Insalata di quinoa con ceci e olive nere

insalata di quinoa

La quinoa lo ammetto mi piace veramente molto..e trovata questa ricetta non ho resisto. La trovo veramente gustosa.. me la immagino anche nelle giornate più calde..come ottima cena fresca da proporre.. yum.. provatela 🙂

Ingredienti:

70g quinoa a testa

acqua per cottura quinoa (doppio della quinoa)

ceci lessi  (io ho usato quelli in scatola per praticità..basta sciacquarli bene)

olive nere

senape dolce

aceto di mele

lattuga o altra insalata che più vi garba

olio extravergine di oliva

sale

Scaldate l’olio in un tegame, unite la quinoa (dopo averla sciacquata bene in un colino sotto acqua corrente) e fatela tostare per un paio di minuti. Aggiungete l’acqua fino a coprirla e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti, se fosse necessario aggiungete ancora un pochino di acqua. Alla fine della cottura la quinoa avrà assorbito tutta l’acqua.

In una ciotola ampia preparate una salina a base di senape dolce, olio, sale e un poco di aceto di mele. Versate nella ciotola la quinoa e amalgamatela bene al condimento. Unite i ceci e le olive e fate raffreddare.

Si può preparare in anticipo e conservare in frigorifero. Servite fresca o a temperatura ambiente su foglie di lattuga o altra insalata.

Enjoy 🙂 100% Mara in cucina

Quinoa su salsa di verdure

quinoaverdure

Qualcosa di sano, veloce e nutriente..la quinoa su salsa di verdure.

Quinoa 70g a persona

cottura nell’acqua il doppio del peso della quinoa.

Lavare la quinoa sotto acqua corrente…poi farla tostare in un pentolino una decina di minuti.

Pentolino con acqua (o salata, oppure con un cucchiaino di dado vegetale) e la quinoa e far cuocere una ventina di minuti.

a parte far cuocere le verdure

1 carota grossa

2 peperoni

1 patata piccola

1 cucchiaino di dado vegetale.

taglia a dadini piccoli piccoli così cuociono più veloce, in cottura aggiungi un bicchierino di acqua e metti il coperchio.

a fine cottura frulla quasi tutte le verdure , lasciane alcune intatte.

e tac…assembla il tutto e gusta!!!

Enjoy 100% Mara in cucina

Crema celi-veg di Elisa

dolce celi veg dolce fatto da Elisa Bernini

Ciaooooooo 🙂 tra natale e l’ultimo dell’anno siamo stati in toscana da amici, esattamente a grosseto. é stata una breve vacanza ma ricca di divertimento, risate, e buon cibo. I ragazzi ci hanno ospitato Sara e Leonardo avevano organizzato tutto nei minimi dettagli. Sara ha proprio un’abilità nell’organizzare da far invidia ad una società di eventi. Pazzesco 🙂 tutti i pranzi e le cene per me erano vegan e gluten free..wow mica mi capita spesso!!

Ma quello che mi ha colpito di più è stato il primo pranzo fatto al ristorante Casetta a Grossetto

ristorante casetta grosseto

Eccolo in foto, peccato che quel giorno il tempo non fosse dei migliori ma vogliamo tornaci in primavera/estate perché lo spazio fuori è veramente molto molto carino.

é un ristorante con cucina tipica toscana, ma visto che erano stati avvisati del mio arrivo 🙂 ho avuto un servizio particolare.

In cucina insieme al proprietario c’è anche Elisa Bernini, una ragazza giovanissima , molto carina che mi ha illustrato ciò che aveva preparato per me …oddiooooooo guardate la foto che rende meglio di ogni altra parola, tutto veramente squisito!! ed elisa era entusiasta di avermi preparato tutte queste cose buonissime.

Cucina di elisa ristorante casetta grosseto

Be allora non ho potuto far altro che chiederle almeno la ricetta del dolce, pere caramellate con cremina di soia.

Ecco qua cosa serve per una porzione…raddoppiate a piacere.

200ml di latte di soia

10g di amido di mais

30gr di zucchero

1 cucchiaini di zucchero di canna

Miscelare i due zuccheri e l’amido.

Aggiungere il latte di soia tiepido girando con una frusta e cuocere fino a densità desiderata.

(se usate il bimby circa 10 minuti a 100 gradi)

—————–

1/2 pera abate

2 cucchiai di zucchero di canna

poca acqua

Tagliate a piccoli dadini 1/2 pera abate e fatela caramellare in un pentolino con due cucchiai di zucchero di canna e poca acqua. Saltare fino a che non si imbrunisce.

Ecco la procedura per comporre il dolce..direttamente dagli appunti di Elisa

dolcino

Questa la mio versione:

dolce vegan

Provatelo perché merita proprio..!! Grazie Grazie ad elisa che in quella giornata mi ha allietato le papille gustative 😉 alla prossima!!

Enjoy

100% Mara in cucina

Torrette di patate

Torretta di patate

La torretta di patate..fotografa al volo , mannaggia a me e alla fretta di servire i piatti e dimentico le foto… va be dai rende comunque l’idea.

Pelare le patate e tagliarle a fette sottili (magari con l’attrezzo apposito) , procurarsi una teglia da muffin con pirottini di carta, oppure utilizzare quelli in alluminio.

torretta di patate

Spazzolare le fette con olio, iniziare a fare gli strati di patate. ad ogni terzo strato cospargere di sale e pepe e ripetere ogni tre.

infornare a 200° per 40 minuti circa, finché le patate saranno belle dorate. Guarnire con timo fresco (che io non avevo).

Et voliè il contorno è pronto.

Enjoy

100% Mara in cucina

Carote al curry

carote al curry

Eccole le carote al curry…emmm devo dire che la foto è stata fatta ancora in fase di preparazione, infatti come potete vedere la cremina non era ben addensata..la foto dopo non son più riuscita a farla.

Cosa serve

400 g di carote

120 g di panna da cucina (o di soia o di riso come preferite)

2 cucchiai di olio

un cucchiaINO di curry

un cucchiaio colmo di prezzemolo tritato

Pelare le carote e tagliarle a rondelle. Mettere l’olio in pentola e aggiungere le carote, sale e portarle a cottura saltandole spesso, finchè non saranno tenere e dorate.

a parte stemperare la panna con il prezzemolo, sale e pepe e versare questa crema alle carote.Unire il curry e saltarle velocemente a fiamma vivace  per addensare la crema.

Ecco son pronte da servire. 🙂

Enjoy

100% Mara in cucina

Burger di carote e fagioli bianchi

IMG_6223

Quando cucini con tanto entusiasmo..cerchi di sperimentare cose nuove, nuovi sapori e i tuo ospiti rimangono esterefatti, continuano a ripeterti abbian mangiato benissimo!! tutto molto buono….be allora tutte le fatiche svaniscono e ti riempi di gioia.

Tutti i commensali non erano vegani…e invece il menù era completamente vegan e gluten free, doppia tripla soddisfazione! 🙂

ah ecco vi dico cosa ho preparato

Lasagne vegan ( RIcetta lasagne )

Crostini di pane con olio e sale

burger di carote e fagioli bianchi

peperoni in agrodolce

carote al curry

torretta di patate

rucola pere e noci

e dolcino super leggero pere caramallate con cremina

Inserisco tutte le ricette promesso, ora vediamo quella dei burger di carote

Cosa serve x 5 burger

125g di fagioli bianchi precotti

una carota di medie dimensioni

2 cucchiai di pangrattato (gluten free)

peperoncino q.b.

paprika q.b.

sale fino q.b.

Pelare e lessare la carota in acqua bollente per 10 minuti

Frullatore versare la carota e i fagioli, frullare fino ad ottenere una crema liscia

In una ciotola trasferire la crema e aggiungere il pangrattato, le spezie e il sale

Creare dei burger della forma che più vi piace.

Infornare a 180° Per 20 minuti.

Direi che vanno accompagnata da una salsa..da un hummus per esempio..lo richiedono proprio.

Questa ricetta l’ho presa da fioridicannela.net dateci un’occhiata ci son ricette sfiziose 🙂

burger di carote e fagioli bianchi

Ecco le due forme che ho utilizzato, nella seconda versione sulla superficie ho aggiunto del veg grana (mandorle e sale tritato) e direi che ci sta benone.

Son velocissime da fare..quindi PROVATELE 🙂

Enjoy

100% Mara in cucina

Sformato di zucchine

sformatodizucchine

Questa volta vi propongo una ricetta della mia amica Laura, nonché Ginetta, che mi ha fatto veramente sbavare!! forse perché adoro le zucchine, amo la polenta…e forse perché trovare un piatto così favoloso a casa di un’amica è stato veramente fantastico.

Bando alle ciance…ecco la ricetta di Laura..yum yum lei ce l’ha presentata in una teglia ma mi ha consigliato anche di prepararla in piccoli pirottini, ciotoline della macedonia…una cosa del genere, in modo tale da servire i vostri ospiti direttamente con una porzione bella intatta 🙂

Sformato di zucchine

Polenta istantanea circa 300 gr
Zucchine trifolate (olio e soffritto con porro (o scalogno) + 1 cucchiaino di dado vegetale o sale verso fine cottura)
Mozzarisella a cubetti
Veg grana (mandorle e sale tritate)

Preparare la polenta con una consistenza media, quando è cotta versare direttamente nella teglia
Attendere che si raffreddi, se volete quando è ancora caldina potete sagomare e creare i bordi come se fosse una crostata…salata!!! altezza 3 cm dalla base della tortiera per lasciare lo spazio alle zucchine!
Disporre uno strato di zucchine trifolate e aggiungere sopra i cubetti di mozzarisella in maniera casuale.
Spolverare con veg grana e via nel forno a 180 gradi per 20/30 minuti. Ultimo tocco molto importante: la doratura…forno a 200 gradi solo resistenza alto forno, controllare quando inizia ad abbronzarsi 😂😂😂, pochi minuti ed è pronto da sfornare e buon appetito!!!
Laura

non so voi a me è piaciuta veramente!!! l’ho fatta proprio ieri e devo dire che è veramente gustosa,ottima idea magari anche come antipasto per il pranzo di natale. 🙂

Buone feste che siano piene di amore.

Enjoy 100% Mara in cucina